Cerca
  • Simone Napolitano

Instagram fornisce una nuova panoramica su come funzionano i suoi algoritmi

Stai cercando di capire meglio l'algoritmo di Instagram, e come decide quali contenuti mostrare ad ogni singolo utente - e come puoi usarlo a tuo vantaggio?


Sei fortunato - questa settimana, come parte del suo evento Creator Week, Instagram sta fornendo qualche informazione in più sui suoi processi interni attraverso una serie di spiegazioni, con la prima incentrata sul famigerato algoritmo del feed, e come effettivamente detta la portata dei contenuti nell'app.


Come spiegato da Instagram:


"Vogliamo fare un lavoro migliore per spiegare come funziona Instagram. Ci sono un sacco di idee sbagliate là fuori, e riconosciamo che possiamo fare di più per aiutare le persone a capire quello che facciamo. Oggi, stiamo condividendo il primo di una serie di post che faranno più luce su come funziona la tecnologia di Instagram e come impatta le esperienze che le persone hanno attraverso l'app".


Il post copre una serie di elementi chiave che possono aiutare a facilitare una maggiore comprensione, e migliorare la vostra pianificazione nell'app. Ecco uno sguardo ai punti chiave.


Non c'è un unico algoritmo onnicomprensivo


Instagram nota innanzitutto che i suoi processi non sono definiti da un unico algoritmo, quindi l'idea di "algoritmo" in quanto tale è leggermente errata.


"Instagram non ha un unico algoritmo che sorveglia ciò che le persone fanno e non vedono sull'app. Usiamo una varietà di algoritmi, classificatori e processi, ognuno con il proprio scopo. Vogliamo sfruttare al meglio il tuo tempo, e crediamo che usare la tecnologia per personalizzare la tua esperienza sia il modo migliore per farlo".


Instagram spiega che, come Facebook, ha implementato un algoritmo perché il flusso di contenuti è diventato troppo per ogni utente da navigare.


"Nel 2016, le persone si stavano perdendo il 70% di tutti i loro post in Feed, compresa quasi la metà dei post delle loro connessioni più strette. Così abbiamo sviluppato e introdotto un Feed che classificava i post in base a ciò che ti interessa di più".


Che è il motivo per cui il focus dei suoi algoritmi di Feed e Stories è generalmente sugli amici, mentre Explore e Reels cercano di scoprire argomenti più rilevanti in base a tendenze, interessi, ecc.


Segnali chiave


Instagram dice che i suoi algoritmi utilizzano tutti segnali chiave, con quei segnali che variano a seconda di ogni elemento.


Instagram nota che ci sono "migliaia" di segnali da cui i suoi sistemi possono attingere, ma per la maggior parte, gli indicatori principali in Feed e Stories, in ordine di importanza, sono:


Informazioni sul post - Questi sono segnali sia su quanto sia popolare un post - si pensi a quante persone hanno apprezzato - e informazioni più banali sul contenuto stesso, come quando è stato pubblicato, quanto tempo è se è un video, e quale posizione, se presente, è stato allegato ad esso.

Informazioni sulla persona che ha postato - Questo ci aiuta a capire quanto la persona potrebbe essere interessante per te, e include segnali come quante volte le persone hanno interagito con quella persona nelle ultime settimane.

La tua attività - Questo ci aiuta a capire a cosa potresti essere interessato e include segnali come quanti post ti sono piaciuti.

La tua storia di interazione con qualcuno - Questo ci dà un senso di quanto sei generalmente interessato a vedere i post di una particolare persona. Un esempio è se commentate o meno i post dell'altro.

Questi sono gli identificatori generali dell'algoritmo, simili al News Feed di Facebook, con gli elementi chiave che sono i tipi di post con cui ti impegni e la tua relazione con il creatore di ciascuno.


Se ti impegni più spesso con i video, vedrai più video, se il post sta ottenendo molto coinvolgimento, è più probabile che tu lo veda, se tocchi Mi piace su un certo post, questo è un forte indicatore di interesse, ecc.


Vale la pena notare qui che questi elementi si applicano sia al feed principale che alle tue Storie, quindi se stai cercando di massimizzare la portata in queste superfici, questi sono gli elementi chiave su cui è necessario concentrarsi.


Inoltre, Instagram nota anche che la classifica del feed sarà anche basata sulla storia di coinvolgimento di ogni utente:


"In Feed, le cinque interazioni che guardiamo più da vicino sono quanto è probabile che tu trascorra qualche secondo su un post, commentarlo, mettere "mi piace", salvarlo e toccare la foto del profilo. Più è probabile che tu faccia un'azione, e più pesantemente pesiamo quell'azione, più in alto vedrai il post".


Ancora una volta, si tratta di incentivare l'azione - come potete massimizzare l'attrattiva del vostro contenuto per sollecitare questo tipo di risposte? Questo aiuterà a garantire che un maggior numero di post ottenga la priorità per ogni utente.


Classifica Esplora


La scheda di scoperta di Instagram è un po' diversa, con l'algoritmo Explore focalizzato sul mostrare altri contenuti che potrebbero piacerti, in base a chi segui e alla tua storia di coinvolgimento.


"Per trovare foto e video che potrebbero interessarti, guardiamo segnali come i post che ti sono piaciuti, salvati e commentati in passato. Diciamo che di recente ti è piaciuta una serie di foto dello chef di ravioli di San Francisco Cathay Bi. Poi guardiamo chi altro ama le foto di Cathay, e poi a quali altri account queste persone sono interessate. Forse le persone a cui piace Cathay sono anche interessate al posto dim sum di SF Dragon Beaux. In questo caso, la prossima volta che aprirete Explore, potremmo mostrarvi una foto o un video di Dragon Beaux. In pratica, questo significa che se sei interessato ai ravioli potresti vedere post su argomenti correlati, come gyoza e dim sum, senza che noi capiamo necessariamente di cosa tratta ogni post".


Quindi l'idea qui è che l'algoritmo cercherà di mostrare i contenuti a gruppi di persone correlate sulla base di cluster - se ti stai impegnando regolarmente con un profilo che condivide contenuti di pesca, allora è probabile che altre persone che si impegnano con lo stesso stanno anche guardando altri account di pesca, a cui potresti anche essere interessato.


È qui che gli hashtag possono aiutare a migliorare la scoperta, mettendo il tuo account di fronte alle persone che cercano determinati argomenti. Se poi si impegnano con i tuoi post, questo aumenta le tue possibilità di essere mostrato alle loro connessioni, e così via.


Come Feed e Stories, Instagram classifica l'elenco Esplora in base a quanto è probabile che ogni utente si impegni con ogni post.


"Una volta che abbiamo trovato un gruppo di foto e video a cui potresti essere interessato, li ordiniamo in base a quanto pensiamo che tu sia interessato a ciascuno di essi, proprio come facciamo con Feed e Stories. Il modo migliore per indovinare quanto sei interessato a qualcosa è prevedere quanto è probabile che tu faccia qualcosa con il post. Le azioni più importanti che prevediamo in Explore includono like, salvataggi e condivisioni".


I salvataggi sono diventati una considerazione più importante più di recente, con alcuni che notano che i salvataggi hanno più peso nella distribuzione dell'algoritmo, che può essere corretto o meno. Ma certamente, è un elemento che Instagram ora sta notando specificamente, quindi vale la pena considerare come si può incentivare i salvataggi dei vostri post, in quanto questo può giocare un ruolo nel migliorare l'esposizione Explore.


Vale anche la pena notare che, mentre il feed Esplora è anche classificato in base a elementi di impegno personale (i tipi di post con cui un utente si è impegnato, la relazione con l'account, ecc), quanto popolare è un post, sulla base di segnali di impegno più ampi, è una considerazione molto più grande in Esplora, e vedrà il contenuto ottenere una maggiore esposizione nel feed Esplora.




1 visualizzazione0 commenti